Comune di Castelfranco Emilia - piazza della Vittoria 8 - 41013 Castelfranco Emilia (MO) - Call Center 059 959 211
Benvenuto nel nel portale della Città di Castelfranco Emilia - clicca per andare alla home page Benvenuto nel nel portale della Città di Castelfranco Emilia - clicca per andare alla home page
motore di ricerca

RINVIO DEL REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020

Rinviata la data del referendum confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari, in programma il 29 marzo prossimo


Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, vista l'emergenza sanitaria da Coronavirus, per consentire campagne elettorali efficaci e informazione adeguata

Il Consiglio dei ministri (Cdm) ha deciso nel pomeriggio di giovedì 5 marzo di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del dPR 28 gennaio 2020, con il quale, prima dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, è stato indetto il referendum popolare confermativo.

La scelta del Cdm ha l'obiettivo di consentire a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un'adeguata informazione sulla scelta che sono chiamati a fare votando sul quesito referendario.

Le procedure referendarie in Italia e all'estero vengono quindi sospese, per riprendere quando sarà fissata la nuova data del referendum.

 

 

 

REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29 MARZO 2020

 

Domenica 29 marzo 2020, dalle ore 7 alle ore 23, si vota per il Referendum Costituzionale:

referendum ex art.138 della Costituzione per l’approvazione del testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.240 del 12 ottobre 2019.

 

Testo del quesito referendario:

 

«Approvate il testo della legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - Serie generale - n.240 del 12 ottobre 2019?»

 

Manifesto di convocazione dei comizi

 

 

Propaganda elettorale

 

Disciplina della propaganda elettorale in occasione del Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020:
Circolare della Prefettura di Modena   del 18/02/2020:  "Referendum ex art. 138 della Costituzione di domenica 29 marzo 2020 per l'approvazione del testo della legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari. Adempimenti in materia di Propaganda elettorale. Partiti e gruppi politici rappresentati in Parlamento e promotori del referendum",

 

La circolare contiene anche le disposizioni concernenti l'assegnazione degli appositi spazi per le affissioni di propaganda elettorale: i partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e i promotori del referendum, questi ultimi considerati come gruppo unico, che intendano affiggere manifesti di propaganda per il referendum devono presentare alla giunta comunale domanda di assegnazione dei relativi spazi entro lunedì 24 febbraio 2020.

Le domande di assegnazione degli spazi devono pervenire al comune, entro il suddetto termine,  mediante consegna a mano o con posta ordinaria o posta elettronica certificata oppure, ove necessario anche a mezzo fax

pec: comunecastelfrancoemilia@cert.comune.castelfranco-emilia.mo.it

fax: 059/959333 

Ufficio Elettorale presso Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216 - 41013 Castelfranco Emilia

 

Assegnazione Spazi Propaganda Elettorale

 

Luoghi individuati per la propaganda elettorale mediante affissione - Deliberazione Giunta Comunale n. 26 del 25/02/2020  
 

Assegnazione spazi per affissioni di propaganda elettorale ai partiti o gruppi politici e ai promotori del referendum, questi ultimi considerati come gruppo unico, che hanno presentato al Comune domanda di assegnazione entro il 24/02/2020 - Deliberazione Giunta Comunale n. 27 del 25/02/2020 


 

Informazioni utili

 

 

 

Quando si vota:  

 

Si vota nella sola giornata di domenica 29 marzo 2020 dalle ore 7,00 alle ore 23,00.

 

Chi può votare:

Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune, che hanno compiuto il 18°anno di età entro il 29 marzo 2020 (nati a tutto il 29 marzo 2002).

 

I cittadini italiani residenti all'estero (iscritti all’AIRE) votano all'estero per corrispondenza. Riceveranno per posta presso il proprio domicilio estero il plico contenente la scheda di votazione e le istruzioni. Sono elettori della Circoscrizione Estero i cittadini italiani residenti all'estero che non hanno esercitato l'opzione per il voto in Italia e non risiedono in Paesi in cui non si può votare per corrispondenza.

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi (nel quale ricade la data della votazione) ed i loro familiari conviventi possono richiedere di votare per corrispondenza nella Circoscrizione Estero entro il 26 febbraio 2020.

Per le modalità e per ulteriori informazioni consultare la notizia dedicata .

 

Dove si vota:

 

Elenco delle sezioni elettorali   con relativo indirizzo.

 

 

Cosa occorre per votare:

 

La tessera elettorale personale
• Un documento di riconoscimento: carta d'identità cartacea/elettronica o altro documento di identificazione rilasciato da una Pubblica Amministrazione purché munito di fotografia (esempio: patente, passaporto, tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale).

E' ammessa la possibilità di identificazione degli elettori  che nei giorni antecedenti le consultazioni elettorali avranno presentato richiesta di CIE (carta identità elettronica), mediante la ricevuta della CIE (circ. 2/2018 Ministero dell'Interno).
 
Tessera elettorale:
 
Si invitano gli elettori a verificare da subito se la propria tessera elettorale contiene ancora spazi vuoti utilizzabili per la certificazione della partecipazione al voto. Si ricorda infatti che le prime tessere elettorali, consegnate nell’anno 2001, potrebbero essere già complete.


Nel caso tutti gli spazi fossero esauriti, è necessario chiedere il rilascio di una nuova tessera elettorale (modulo di richiesta ) presso lo Sportello del Cittadino esibendo la tessera esaurita e un documento di riconoscimento valido.

Si consiglia di provvedere al più presto, per evitare che la concentrazione di un alto numero di richieste nelle immediate vicinanze del voto o nel giorno della votazione possa comportare disagi.


Chi ha deteriorato la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda ) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

 

Chi ha smarrito la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

 

Chi ha cambiato indirizzo all'interno del Comune e non ha ricevuto l’etichetta adesiva con il nuovo indirizzo da applicare sulla tessera elettorale, può ottenerla  presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216  presentandosi con la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento.

 

Orari di apertura dello Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216 -  per il rilascio delle tessere e dei duplicati:
 
dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - il sabato dalle 8,30 alle 12,30 - il martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30

venerdì 27 marzo 2020 e sabato 28 marzo 2020 - dalle 8,30 alle 18,00 (orario continuato)

domenica 29 marzo 2020, per tutta la durata delle operazioni di voto dalle 7,00 alle 23,00 (orario continuato)

 

Voto assistito

 

Gli elettori fisicamente impediti (ciechi, amputati delle mani, affetti da paralisi o altro impedimento di analoga gravità), possono esprimere il voto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o di altro elettore liberamente scelto, purché iscritto nelle liste elettorali di un Comune della Repubblica.
Quando l'impedimento non sia evidente, esso potrà essere dimostrato con un certificato sanitario per il voto assistito rilasciato gratuitamente dal funzionario medico designato dall'A.U.S.L. di Modena – Medicina Legale e Gestione del Rischio.
L'ammissione al voto assistito non è consentita per infermità che non influiscono sulla capacità visiva oppure sul movimento degli arti superiori, ivi comprese le infermità che riguardano esclusivamente la sfera psichica dell'elettore. Gli handicap di natura psichica hanno infatti rilevanza ai fini del diritto al voto assistito solo allorquando la relativa condizione patologica comporti una menomazione fisica che incida sulla capacità di esercitare materialmente il diritto di voto.

Al fine di evitare di doversi munire, in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria, dell’apposito certificato medico, è  possibile richiedere all'ufficio elettorale l'annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante l’apposizione di un timbro (denominato "AVD") sulla tessera elettorale presentando la seguente documentazione:
• carta di identità o altro documento di riconoscimento (patente, passaporto, ecc.);
• tessera elettorale rilasciata dal Comune;
• certificato medico rilasciato dall'A.U.S.L. di Modena – Medicina Legale e Risk Management che attesti l'invalidità fisica permanente.
La tessera elettorale con il timbro ("Avd") del Comune esonera l'elettore, dall'esibire al Presidente del seggio il certificato medico.
 
Il rilascio dei certificati avrà luogo presso gli Ambulatori di Medicina Legale e Risk Management oltre che nei giorni e orari previsti normalmente per il rilascio delle certificazioni medico-legali,
• nella settimana precedente la consultazione elettorale presso gli ambulatori di Medicina Legale e Risk Management dell'Ausl di MODENA (ambulatori e orari dal 23/03/2020 al 28/03/2020 )

• il giorno delle votazione - Domenica 29 marzo 2020 - dalle ore 10,45 alle ore 11,45 presso lo Sportello del Cittadino – Corso Martiri 216.
 
Per Ottenere il certificato - gratuito -  l’elettore dovrà essere munito di un documento d’identità valido e della documentazione sanitaria utile alla valutazione medica.
 
Ulteriori informazioni potranno essere fornite dal Servizio Elettorale Comunale tel. 059.959256 -  e-mail elettorale@comune.castelfranco-emilia.mo.it 

 

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione : 

 

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, ovvero:
- coloro che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali
- coloro che sono affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione risulti impossibile anche con l’aiuto dei servizi di trasporto organizzato dal Comune per facilitare gli elettori disabili a raggiungere il seggio elettorale,

possono richiedere di essere ammessi al voto domiciliare. La richiesta deve essere inviata al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti e deve contenere:
- la dichiarazione attestante la volontà di votare presso l’abitazione in cui si dimora, ubicata in qualsiasi Comune del territorio nazionale. 
- la certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dall'Azienda Unità Sanitaria Locale. Quindi non è valida la certificazione rilasciata dal proprio medico curante.
- l'indicazione dell’indirizzo completo e di un recapito telefonico.
- la copia della tessera elettorale.


La richiesta deve pervenire al Comune fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 18 febbraio e lunedì 9 marzo 2020.

Tale ultimo termine, tuttavia, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi avere carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del comune. Pertanto, si comunica che le domande potranno essere presentate fino, e non oltre, sabato 14 marzo 2020 ore 12.30 - in modo da permettere agli uffici di predisporre i necessari adempimenti organizzativi.

 

Per eventuali informazioni e per la prenotazione della visita a domicilio, finalizzata al rilascio della certificazione sanitaria necessaria, rivolgersi all' AUSL Modena S.C. di Medicina Legale e Gestione del Rischio inviando una mail all'indirizzo di posta elettronica:  medicinalegale@ausl.mo.it , oppure inviando un fax al numero 059/3963498,  oppure telefonando al numero 059/3963150  nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.

 

Agevolazioni di viaggio per gli elettori:

 

In occasione della consultazione referendaria del 29 marzo 2020, gli elettori che si recheranno a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto.

 

Servizio di trasporto ai seggi per elettori disabili: 

 

L’ A.V.P.A. Croce Blu di Castelfranco Emilia, nel giorno della votazione, effettuerà il servizio di trasporto ai seggi degli elettori disabili che lo richiedano, dalle ore 8,30 alle ore 12,00.
Per usufruire del servizio gli interessati dovranno contattare preventivamente, gli uffici della Croce Blu - via Andrea Costa 6 - Castelfranco Emilia tel. 059.924.545 -  fax. 059.953.062.6 -  info@croceblucastelfranco.org

 

Link esterni utili:


UTG - Prefettura di Modena - Circolari Elettorali


Ministero dell'Interno speciale Referendum Costituzionale 2020


 

Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Elettorale del Comune presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216

Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30 -  sabato dalle 8,30 alle 12,30 

venerdì 27 marzo 2020 e sabato 28 marzo 2020 - dalle 8,30 alle 18,00 (orario continuato)

domenica 29 marzo 202 , per tutta la durata delle operazioni di voto dalle 7,00 alle 23,00 (orario continuato)


tel. 059.959256
fax. 059.922166
e-mail elettorale@comune.castelfranco-emilia.mo.it

 

 

 

 

 

 

 

 

Risultato
  • 3
(24 valutazioni)


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl Copyright © 2014