Referendum popolari abrogativi del 12 giugno 2022 - Comune di Castelfranco Emilia

Struttura Organizzativa | Sportello del Cittadino | Servizi Demografici | Referendum popolari abrogativi del 12 giugno 2022 - Comune di Castelfranco Emilia

REFERENDUM DEL 12 GIUGNO 2022

 

AFFLUENZE E RISULTATI

 

Domenica 12 giugno 2022, dalle ore 7 alle ore 23, si vota per i Referendum popolari abrogativi ex art.75 della Costituzione, dichiarati ammissibili con sentenze della Corte costituzionale nn.56, 57, 58, 59 e 60 in data 16 febbraio - 8 marzo 2022 ed aventi le seguenti denominazioni:

1) Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;

2) Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art.274, comma 1, lettera C), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;

3) Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentano il passaggio delle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;

4) Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;

5) Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura.

 

A CAUSA DEL CANTIERE IN CORSO PRESSO LE SCUOLE "MARCONI" LE SEZIONI DALLA N.1 ALLA N.8 SONO TEMPORANEAMENTE TRASFERITE PRESSO LE SCUOLE "GUINIZELLI" DI VIA RISORGIMENTO 58.

 

Elenco delle sezioni con indirizzi

 

Fac simili schede elettorali

 

Manifesto convocazione dei comizi elettorali

 

Agevolazioni tariffarie per i viaggi

 

 

 

Quando si vota:  

Si vota nella giornata di domenica 12 giugno 2022 dalle ore 7,00 alle ore 23,00 . 

 

Chi può votare:

Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune, che hanno compiuto il 18°anno di età entro il 12 giugno 2022 (nati a tutto il 12 giugno 2004).

 

Dove si vota

I 26 seggi del Comune di Castelfranco Emilia sono collocati in alcune scuole del territorio. Per le consultazioni referendarie del 12 giugno e sino a completamento dei lavori del cantiere presso le scuole "Marconi", i seggi dal n.1 al n.8 saranno temporaneamente trasferiti presso le scuole "Guinizelli".

Trattandosi di un trasferimento temporaneo non occorre sostituire la tessera elettorale.

 

Cosa occorre per votare:

La tessera elettorale personale

• Un documento di riconoscimento: carta d'identità cartacea/elettronica o altro documento di identificazione rilasciato da una Pubblica Amministrazione purché munito di fotografia (esempio: patente, passaporto, tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale).

E' ammessa la possibilità di identificazione degli elettori  che nei giorni antecedenti le consultazioni elettorali avranno presentato richiesta di CIE (carta identità elettronica), mediante la ricevuta della CIE (circ. 2/2018 Ministero dell'Interno).
 
Tessera elettorale:
Si invitano gli elettori a verificare da subito se la propria tessera elettorale contiene ancora spazi vuoti utilizzabili per la certificazione della partecipazione al voto. 

Nel caso tutti gli spazi fossero esauriti, è necessario chiedere il rilascio di una nuova tessera elettorale (modulo di richiesta ) presso lo Sportello del Cittadino esibendo la tessera esaurita e un documento di riconoscimento valido.

Si consiglia di provvedere al più presto, per evitare che la concentrazione di un alto numero di richieste nelle immediate vicinanze del voto o nel giorno della votazione possa comportare disagi.

Chi ha deteriorato la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda ) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

Chi ha smarrito la tessera può richiedere un duplicato (modulo di domanda) presentandosi con un documento d’identità presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216.

Chi ha cambiato residenza e non ha ritirato la nuova tessera o l’etichetta adesiva con la nuova sezione elettorale, può ottenerla  presso lo Sportello del Cittadino - sito in Corso Martiri 216 e presentandosi con la tessera elettorale ed un documento di riconoscimento.

Nel caso di smarrimento della precedente tessera elettorale è possibile chiederne una nuova (dichiarazione di smarrimento) presentandosi presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri, 216.

 

Orari di apertura dello Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216 -  per il rilascio delle tessere e dei duplicati:
dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - il sabato dalle 8,30 alle 12,30 - il martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30

venerdì 10 e sabato 11 giugno 2022 - dalle 8,30 alle 18,00 (orario continuato)

nel giorno della votazione (domenica 12 giugno) per tutta la durata delle operazioni di voto e cioè dalle 7,00 alle 23,00 (orario continuato)

 

Prescrizioni sanitarie e di sicurezza per la prevenzione del rischio Covid-19 per gli elettori

Per l'accesso ai seggi, è rimesso alla responsabilità di ciascun elettore il rispetto di regole basilari di prevenzione, come evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5° C.

Per accedere i seggi è obbligatorio l'uso della mascherina chirurgica da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all'accesso al seggio (ad esempio i rappresentanti di lista) e si raccomanda di evitare assembramenti.

Al momento dell'accesso al seggio, l'elettore dovrà procedere alla igienizzazione delle mani con gel idroalcolico. Quindi l'elettore, dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l'identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita, provvederà ad igienizzarsi nuovamente le mani. 

L'elettore, dopo essersi recato in cabina, aver votato e ripiegato le schede, provvederà ad inserirle personalmente nelle rispettive urne.

Completate le operazioni di voto, è consigliata una ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.

 

Cittadini residenti all'estero:  

I cittadini italiani residenti all'estero (iscritti all’AIRE) votano all'estero per corrispondenza. Riceveranno per posta presso il proprio domicilio estero il plico contenente la scheda di votazione e le istruzioni. Sono elettori della Circoscrizione Estero i cittadini italiani residenti all'estero che non hanno esercitato l'opzione per il voto in Italia e non risiedono in Paesi in cui non si può votare per corrispondenza. L'opzione per il voto in Italia deve essere presentata entro il 17 aprile 2022.

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi (nel quale ricade la data della votazione) ed i loro familiari conviventi possono richiedere di votare per corrispondenza nella Circoscrizione Estero entro l'11 maggio 2022.

 

Disponibilità degli scrutatori:  

Gli elettori del Comune di Castelfranco Emilia già iscritti all’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore elettorale  che desiderano svolgere il ruolo di scrutatore nei prossimi Referendum popolari abrogativi del 12 giugno 2022 possono comunicare la propria disponibilità entro lunedì 16 maggio 2022.

Per comunicare la propria disponibilità, l’interessato deve compilare l’apposita dichiarazione indicando lo stato di disoccupazione, di inoccupazione o di assenza di reddito e l’eventuale iscrizione al Centro dell’Impiego di Modena.

 

Voto domiciliare:  

Gli elettori affetti da gravissime infermità che ne rendono impossibile l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, ovvero:
- coloro che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione,
- coloro che sono affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione risulti impossibile anche con l’aiuto dei servizi di trasporto organizzato dal Comune per facilitare gli elettori disabili a raggiungere il seggio elettorale,

possono richiedere di essere ammessi al voto domiciliare. La richiesta deve essere inviata al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti e deve contenere:
- la dichiarazione attestante la volontà di votare presso l’abitazione in cui si dimora, ubicata in qualsiasi Comune del territorio nazionale. 
- la certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dall'Azienda Unità Sanitaria Locale. Quindi non è valida la certificazione rilasciata dal proprio medico curante.
- l'indicazione dell’indirizzo completo e di un recapito telefonico.
- la copia della tessera elettorale.


La richiesta  deve pervenire al Comune fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 3 maggio agosto e lunedì 23 maggio 2022.

Tale ultimo termine, tuttavia, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi avere carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del comune. Pertanto, si comunica che le domande potranno essere presentate fino, e non oltre, sabato 4 giugno 2022 ore 12.30 - in modo da permettere agli uffici di predisporre i necessari adempimenti organizzativi.

 

Per eventuali informazioni e  la prenotazione della visita a domicilio, finalizzata al rilascio della certificazione sanitaria necessaria, occorre rivolgersi all' AUSL Modena Servizio di Medicina Legale  ai seguenti contatti: medlegale@pec.ausl.mo.it, tel.059 3963122, fax 059 3963562 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

 

Voto assistito

La legge 5 febbraio 2003, n. 17 consente all’elettore con grave infermità e fisicamente impedito all’espressione del voto in modo autonomo, di richiedere al Comune di iscrizione elettorale di ottenere l’annotazione permanente del diritto al voto assistito mediante l’apposizione di un simbolo o di un codice sulla tessera elettorale.
L’interessato possa richiedere l’annotazione del diritto al voto assistito e che l’accompagnatore dell’elettore impedito all’espressione autonoma del voto (con cecità o amputazione delle mani o paralisi o condizioni di disabilità assimilabili) possa essere un elettore appartenente a qualsiasi Comune della Repubblica.
Il certificato sanitario per il voto assistito può essere richiesto presso gli ambulatori di Medicina legale e Risk Management di questa Azienda, in qualsiasi periodo dell’anno e nella settimana precedente al Referendum, sarà garantita la presenza di un medico presso gli ambulatori di Medicina Legale e Risk Management, con gli orari di cui all'allegato.

La prestazione è gratuita; il riconoscimento è valido per tutta la durata della tessera elettorale e, pertanto, può essere rilasciato - in presenza dei requisiti sanitari - in qualunque momento, anche nel corso della visita medica per l'accertamento della disabilità.

Presentando il certificato medico agli uffici elettorali dei rispettivi Comuni è possibile ottenere sulla tessera elettorale il timbro AVD relativo al diritto al voto assistito.

Chi ha già il timbro AVD sulla tessera non necessita di ulteriore certificazione.

E’ possibile prenotare la prestazione:

- di persona in farmacia

- telefonando al numero verde 800 239 123, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 18.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle 13.00

In occasione delle consultazione referendaria sarà inoltre presente un medico anche presso lo Sportello del Cittadino di Corso Martiri 216 nella giornata di domenica 12 giugno dalle ore 10.45 alle ore 11.45.

 

Servizio di trasporto ai seggi per elettori disabili

L’ A.V.P.A. Croce Blu di Castelfranco Emilia, nel giorno di domenica 12 giugno , effettuerà il servizio di trasporto ai seggi degli elettori disabili che lo richiedano, dalle ore 8,00 alle ore 12,00.
Per usufruire del servizio gli interessati dovranno contattare per tempo, gli uffici della Croce Blu - via Andrea Costa 6 - Castelfranco Emilia tel. 059 924545 -  fax. 059 9530626 -  info@croceblucastelfranco.org

 

Elettori in trattamento domiciliare o isolamento per Covid-19

Alle consultazioni elettorali e referendarie dell'anno 2022 gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in condizioni di isolamento per Covìd-19 sono ammessi a esprimere il voto presso il proprio domicilio nel comune di residenza.
A tal fine,  tra il 10° e il 5° giorno antecedente quello della votazione (quindi dal 2 giugno al 7 giugno), l’elettore deve far pervenire

- una dichiarazione dell'elettore  che attesti la volontà di esprimere il voto presso il proprio domicilio indicando l'indirizzo completo ed il recapito telefonico;

- un certificato  rilasciato dal funzionario medico dell' Azienda USL in data non anteriore al 29 maggio 2022 che attesti l'esistenza delle condizioni di trattamento domiciliare o isolamento domiciliare per Covid-19. Il certificato potrà essere richiesto compilando il form online dell'AUSL . Il certificato verrà fornito all’indirizzo email indicato nel form e sarà da presentare al Comune nelle cui liste elettorali si è iscritti, insieme alla richiesta di voto a domicilio.
- copia del documento di identità del dichiarante.

La dichiarazione potrà essere inviata via mail all'indirizzo elettorale@comune.castelfranco-emilia.mo.it o consegnata presso lo Sportello del Cittadino negli orari di apertura al pubblico.

 

Disciplina della propaganda elettorale

Circolare della Prefettura di Modena  del 26/04/2022 :  "Consultazioni elettorali e referendarie di domenica 12 giugno 2022. Adempimenti in materia di propaganda elettorale e comunicazione politica. Partiti e gruppi politici rappresentati in Parlamento e promotori del referendum.",

La circolare contiene anche le disposizioni concernenti l'assegnazione degli appositi spazi per le affissioni di propaganda elettorale: i partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e i promotori dei referendum, questi ultimi considerati come gruppo unico, che intendano affiggere manifesti di propaganda per i referendum devono presentare alla giunta comunale domanda di assegnazione dei relativi spazi entro lunedì 9 maggio 2022.

Avendo luogo contemporaneamente più referendum, a ciascun partito o gruppo politico rappresentato in Parlamento, agli effetti delle affissioni dei manifesti di propaganda, spetta un unico spazio da richiedersi con unica domanda, mentre ai promotori di ciascun referendum spetta, ai medesimi effetti, previa domanda, uno spazio per ogni referendum.

 

Luoghi individuati per la propaganda elettorale mediante affissione - Deliberazione Giunta Comunale n. 85 del 10/05/2022 
Assegnazione spazi per affissioni di propaganda elettorale ai partiti o gruppi politici e ai promotori del referendum, questi ultimi considerati come gruppo unico, che hanno presentato al Comune domanda di assegnazione entro il 09/05/2022 - Deliberazione Giunta Comunale n. 86 del 10/05/2022

Memorandum per la propaganda elettorale

 

Link esterni utili:

Ministero dell'Interno speciale elezioni 2022

FAQ Referendum 2022

 

 

Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Elettorale del Comune presso lo Sportello del Cittadino - Corso Martiri 216

Orario di apertura al pubblico:

dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00 - martedì pomeriggio dalle 14,00 alle 17,30 -  sabato dalle 8,30 alle 12,30 

venerdì 10 giugno 2022 e sabato 11 giugno 2022 - dalle 8,30 alle 18,00 (orario continuato)

nel giorno della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto: domenica 12 giugno 2022, dalle 7,00 alle 23,00 (orario continuato)


tel. 059.959256
e-mail elettorale@comune.castelfranco-emilia.mo.it

Pubblicato il 
Aggiornato il